Gen 11

shr(i)ek

Category: Foto

shr(i)ek, inserito originariamente da niarBdaM.

3 comments

Dic 29

413

informazionibagaglio.jpginformazioni_information.jpg413.pngsalavip.jpgchekin_ico.jpgmappa_tattile.jpginformazionibagaglio.jpginformazioni_information.jpg413.pnginformazionibagaglio.jpg301.pngmappa_tattile.jpg413.pngsalavip.jpgsalavip.jpgmappa_tattile.jpg415.pngsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgchekin_ico.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgdogana.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgsalavip.jpgpolizia.jpgcontrollopassaporti.jpgscalamobile.jpgwc.jpg

ovvero:

Ieri abbiamo lasciamo di prima mattina L’Aquila velata di neve, per arrivare in una Roma gelida e uggiosa. Previdenti, il giorno prima avevamo effettuato il check-in online sul sito di AerLinPus:

Effettua comodamente il check-in da casa tua o dall’ufficio usufruendo del servizio on line e riduci i tempi di attesa in aeroporto.

A Fiumicino, gli schermi informativi del terminal C riportano per il check-in il banco n. 413, dal quale si dipana una fila chilometrica, e sul quale campeggia la destinazione “Cancun”. Recatomi all’ufficio Informazioni, chiedo quale sia il banco dal quale spedire il bagaglio, visto che ho gi√† le carte d’imbarco.

- Eh, deve anna’ ar banco 413.
- Ma io dovrei solo spedire il bagaglio.
- No, deve fà er check-in, così je danno i bijetti!
- Veramente ho gi√† le carte d’imbarco, visto che ho fatto il check-in online ieri.
- E che √® er check-in online? Io nun l’ho mai visti ’sti bijetti, perci√≤ me so’ stupito. Magari provi a vede’ se je lo fanno ar 301!

Mi avvicino al 301, dove tre bravi in tuta blu mi malguardano mentre gli domando se posso spedire lì il bagaglio.

- No, deve fa’ er check-in.
- Veramente i bijetti ce l’ho gi√†, ho fatto er check-in online.
- Noooo noooooo, deve fa’ er check-in.

Rassegnati, ci accodiamo lungo il serpentone di transenne trascinandoci dietro i trolley; dopo qualche minuto, una nevrotica addetta (aero)portuense ci comunica cortesemente che

- Aho’ qua non √® per Dublino!! 413 √® per Cancun!!!

Facciamo sommessamente presente che gli schermi riportano ancora il 413 per Dublino, al ché ella grugnisce incomprensibilmente e ci dirotta verso il 415, tra turisti stranieri basiti e disorientati e la tentazione di imbarcarsi per Cancun e mandare affanculo Dublino.
Visto che c’√® da rifare la fila daccapo, lascio Moglie a tenere il posto e per sfizio torno all’Ufficio Informazioni, e li informo che il volo per Dublino parte dal banco 415.

- No, dar 413.
- Veramente dal 413 siamo stati scacciati in malo modo da una signorina piuttosto scortese.
- Eeeehh, a certa gente er Natale no j’a proprio insegnato un cazzo. Se vede che la signorina √® s√¨ngol.
- Vab√©. Comunque forse √® il caso che correggiate l’indicazione, per Dublino imbarcano dal 415.
- Aspetti, eh no mo’ je lo devo fa’ vede’ -dice afferrandomi per un braccio e squadernandomi davanti un incomprensibile tabella excel - che ce sta scritto qua’??
- AEIBS342i23490fdsjdfsnasdf(&£(/%£%(£
- Appunto!! Tengono tre banchi, ma pe’ Dublino devono imbarca’ pure dar 413!!!!!
- Ma non lo fanno.
- Ho capito, mo’ ce penso io, mo’ je telefono io, mo je faccio vede-
- Grazie, buona giornata.

Terminato il check-in (al 415, per la cronaca), transumiamo pazienti verso i controlli di sicurezza, dove c’√® un altro pazzesco imbuto: il controllo bagagli e i metal detector sono presidiati da ben 14 (quattordici) giovini virgulti della sicurezza aeroportuense, che devono ad un certo punto fermare l’influsso di carne umana perch√© all’altra estremit√† c’√® 1 (uno) solo poliziotto che controlla i passaporti. Mentre l’eroico e solingo tutore dell’ordine vaglia i carteggi di coloro che sono gi√† stati scansionati e metaldetetti, i 14 virgulti con le placide terga mollemente adagiate sulle scrivanie, si fan l’un l’altro oggetto di ameni lazzi

(LEI: iihhihiih, mo’ torno a casa e ce faccio la fossa dentro ar letto! iiihihih!
LUI: aho’, detta cos√¨ nun suona troppo bene! Cio√®!
LEI: iihhihihiih, perché tu sei malizzzioso!
LUI: chi io per niente ahah)

Passiamo infine anche l’implacabile, inquisitorio sguardo del Singolo Controllore, e veniamo ammessi al sancta sanctorum e finalmente all’aerovelivolo AerMuffus, che per quasi tre ore ci scuote su e gi√Ļ per turbolenze fino ad arrivare quasi in picchiata su Dublino, dove beffardamente splende ancora il sole.

Stamattina la sveglia suona che √® ancora buio pesto; esco alle otto e mezzo e cammino per una citt√† semi-deserta, tanto da poter attraversare all’incrocio di S.Patrick anche con il semaforo rosso. Tutto √® ancora avvolto nell’anestesia delle feste.

6 comments

Dic 17

the shining

Category: Foto

the shining, inserito originariamente da niarBdaM.

1 comment

Dic 15

high five

Category: Foto

high five, inserito originariamente da niarBdaM.

2 comments

Dic 7

hell yeah

Category: Foto

hell yeah, inserito originariamente da niarBdaM.

1 comment

Dic 6

making a point

Category: Foto

making a point, inserito originariamente da niarBdaM.

2 comments

Dic 2

maria

Category: Foto

Dic 1

n akn yriit

Category: Foto

Nov 25

a cold, clear morning

Category: Foto

Nov 13

madbrain reloaded

Category: internette

Ebbene si.
Dopo quattro (4) mesi, siamo riusciti ad avere di nuovo una connessione internet.
Maggiori dettagli nei prossimi giorni.

6 comments

Set 24

la pipperonata

Category: ahahah, gnamgnam

Set 13

informazioni chiare ed univoche

Category: grande giornalismo

Corriere.it di ieri:

kos-corriere.png

..nel frattempo, su Repubblica.it:

kos-repu.png

3 comments

Set 4

La fotografia al popolo!

Category: life in dublin, Foto

E abbiamo fatto anche questa esperienza, tra il grigiore autunnale di sabato e l’improvvisa estate di domenica.I risultati commerciali sono stati magri (2 foto vendute), ma √® stato bello vedere tanta gente fermarsi ad osservare e commentare le foto.

1. Panorama del lato est di St. Stephen’s Green¬†panorama.jpg

2. Il mio spazio espositivo! (con potenziale cliente - rimasta potenziale)ragazza.jpg

 

3. Moglie mentre si rifocilla col panino alla mortadella

panino.jpg

5 comments

Ago 29

People’s Photography

L’oscuramento informatico prosegue, datosi che gli efficienti amici di NTL, dopo due mesi, due visite del tecnico e innumerevoli telefonate non sono riusciti a trasferire la linea al nostro nuovo appartamento. Ho disdetto il contratto. O meglio, ho richiesto la disdetta e sto ancora aspettando che l‚Äôapposito dipartimento mi contatti.
L‚Äôunica opzione sembra ora essere la linea telefonica (con su un‚ÄôADSL), visto che nessuno dei servizi wireless √® disponibile nella nostra zona ‚Äďma che pretendiamo, in fondo siamo a circa trecento metri dal centro di una capitale Europea. Comunque anche sul versante telefono abbiamo iniziato bene, con 4 chiamate ad Eircom e 4 risposte diverse ‚Äďe spese variabili dai 12 ai 121 euro. Attendiamo fiduciosi.

Cambiando argomento, domani e dopodomani ‚Äďsabato 30 e domenica 31 Agosto- parteciper√≤ alla mostra di fotografia ‚ÄúPeople‚Äôs Photography‚ÄĚ, intorno al parco di St. Stephen‚Äôs Green; per la precisione allo spazio 438, sul lato sud del giardino.
Chi di voi è a Dublino passi a trovarmi! :-)

4 comments

Ago 7

sevizio clienti

ntlsucks.png

Allora.
La lunga latitanza √® dovuta al fatto che, ad oltre un mese dal trasloco, ancora non ho una connessione Internet a casa, n√© si prospetta che io l’abbia a breve.
La colpa di ciò è di una fantastica azienda chiamata NTL, con la quale ebbi la sventura di sottoscrivere un contratto per televisione via cavo+Internet circa un anno fa. Ma veniamo ai fatti.
Avvicinandosi la data del trasloco, vado sul loro sito per informarmi su come richiedere il trasloco della linea; suggeriscono di chiamare il loro call center con 14 giorni di preavviso.
Due settimane prima di traslocare, appena uscito dall’ufficio (18:05) chiamo il loro servizio clienti, e mi sento rispondere dalla cordiale voce automatica che i loro uffici sono aperti dalle 9 alle 18, ma che per qualsiasi richiesta √® a mia disposizione anche un indirizzo email (Customer.Support@upc.ie, se volete spammarli).
Il 17 Giugno inoltro quindi la mia richiesta via email, fiducioso nella leggendaria (perché esiste solo nelle leggende) efficienza irlandese.
Dopo due settimane, in preda ad un funesto presentimento, provo a ricontattare il call center per chiedergli a che punto è la mia richiesta, e come da copione la signorina mi risponde
- hmmm ma a noi non risulta nessuna richiesta di trasloco!
- (mapporc..) controlli bene per favore, l’ho inoltrata due settimane fa al vostro indirizzo email..
- aaaaahh ecco perché! sono spiacente ma queste richieste non possono essere fatte via email!
- ma se la vostra voce automatica dice “per qualsiasi richiesta..”
- eh mi dispiace, comunque posso inoltrare io la richiesta e cercare di accelerare la pratica!
- quindi quanto tempo ci vorrà?
- posso cercare di accelerare la praticavedocosapossofareancheseblablabla comunque ci vogliono due settimane.
- (mapporc..) e va bene, però per favore sbrigatevi perché è urgente.
- certo, faremo il possibile (ahahah)

Dopo una settimana (e siamo al 7 luglio), ricevo un’email:

Caro Giuseppe,
ti ringraziamo per averci scritto, e ci scusiamo per il ritardo nella risposta.
Siamo lieti di comunicarti che abbiamo inoltrato la tua richiesta, un membro del nostro team traslochi ti contatterà per concordare un appuntamento per il trasloco della linea.
Se hai ulteriori richieste blablabla
Cordiali saluti,
Elaine

Customer Support Team Chorus ntl

Non sono riuscito a trattenermi dal rispondere

Cara Elaine,
20 giorni per rispondere ad un’email? sarebbe stato pi√Ļ rapido tramite piccione viaggiatore. Sul vostro sito internet c’√® scritto che blablabla quindi chiedo il rimborso del canone che sto pagando senza avere la linea.

Mi rispondono (il 14 luglio)

Caro Giuseppe Vicari

ti ringraziamo per averci scritto, e ci scusiamo per il ritardo nella risposta.

Sono lieta di comunicare che il nuovo indirizzo √® stato inviato al nostro dipartimento indirizzamento il quale provveder√† a configurare l’indirizzo nel nostro sistema per poi inviarlo al dipartimento traslochi. Una volta che tutto ci√≤ sar√† stato completato, sarai contattato da un membro del dipartimento traslochi per concordare un appuntamento.

Ti prego di informarmi via email una volta ricevuto l’appuntamento, in modo da poter applicare la nota di credito come da te richiesto.

Sono molto dispiaciuta che ci stia volendo così tanto tempo per processare la tua richiesta.

Se hai altre richieste blablabla

Cordiali saluti,
Caroline

Customer Support Team Chorus ntl

Ho atteso fiducioso la chiamata del famoso membro del team traslochi, che però tardava ad arrivare.
Lunedi scorso (28 luglio) chiamo nuovamente il call center, bellicoso e pronto a minacciarli di disdire se non mi montano la linea entro la settimana. E dovranno farlo di mercoledì, visto che la Signora ha un giorno libero.
Quando finalmente la signorina (sarà Elaine o Caroline?) mi risponde, esordisco con un lapidario
- buongiorno, vorrei sapere come mai dopo 40 giorni ancora non mi trasferite la linea.
- può darmi il suo numero di conto?
- (e perch√© “per ottimizzare i tempi” me l’avete gi√† fatto digitare mentre attendevo in linea?..) certo, √® blablabla
- ma io vedo che c’√® un’appuntamento per mercoledi prossimo, dalle 9 alle 13!
- hmmm come fa ad esserci un appuntamento se non mi ha chiamato nessuno?
- non lo so, ma per lei va bene?
- si certo.
- allora se non c’√® altro..
- non c’√® altro, grazie e buona giornata.

WOW.  Customer Service telepatico.

Il pomeriggio mi squilla il cellulare, rispondo e dopo qualche secondo di inquietante silenzio mi si presenta il
- ..servizio automatizzato di prenotazione appuntamenti NTL. Vorremmo proporle un appuntamento per il giorno mercoledi 30 luglio 2008 dalle ore 9 alle ore 13. Per confermare l’appuntamento digitare 1, altrimenti premere 2.

Avevo gi√† confermato l’appuntamento all’operatrice, ma melius abundare quindi digito l’1 per confermare.

Il giorno -martedi mattina- squilla nuovamente il telefono; stavolta non è una voce automatica ma
- ..Aoife di NTL, chiamavo per confermare l’appuntamento per domani mattina dalle 9 alle 13
- si confermo, grazie!
- a lei, buongiorno!

Quanta celtica efficienza.

Nel pomeriggio il cellulare squilla ancora; appena rispondo riconosco la voce di
-..Aoife di NTL, chiamavo per confermare l’appuntamento per domani mattina dalle 9 alle 13..
- ehm si, mi ha già chiamato stamattina..
- ah già mi scusi, buona giornata!
- …

Il day after, ovvero il fatidico mercoledi 30 luglio, Moglie resta a presidiare la casa mentre io vado al lavoro; esco dalla porta ed incontro il tecnico NTL. Lo faccio entrare, gongolo al pensiero di riavere Internet, e mi avvio verso l’ufficio.
Dopo 15 minuti mi chiama Moglie
- E’ stato rapido.
- ah, bene, ha già finito?
- no, ha detto che non lo può installare perché manca una centralina, la deve far mettere il padrone di casa.
- $%&@##, &&%$@@ e pure £$%&&!!! ma che %$$&# £$£%&£!!!!!!

Questo è lo stato delle cose, stiamo decidendo se attendere i suini comodi del nostro landlord, o disdire NTL e tentare la sorte con un altro gestore.

Lasciate le finestre aperte, potrebbe arrivarvi un piccione viaggiatore con gli ultimi aggiornamenti del blog.

4 comments

Giu 30

traslocando

Category: life in dublin

..dopo un anno a Dublino, è giunto il momento di cambiare casa.
Nel cambio abbiamo perso una camera da letto, la cucina abitabile, e 50 euro al mese.
Ma sfanculare DublinBus andare al lavoro a piedi? Priceless.

Sabato abbiamo affittato un’auto, e gi√† al secondo dei sei viaggi necessari per spostare la nostra robbba abbiamo capito che avremmo dovuto noleggiare un furgone. Di seguito un’immagine della disperazione di Moglie mentre contempla tutto ci√≤ che dovremo mettere in ordine nei prossimi mesi.

trasloco-small.jpg

7 comments

Giu 23

praga

Category: in giro, Foto

Di ritorno dall’Ammeriga, una breve e meritata vacanza a Praga..
Clickate sulla foto per vedere la galleria su Flickr :-)

praga-mini.jpg

4 comments

Giu 16

Aer Sbirulingus

Category: ammeriga, eccheculo

Come avete potuto vedere nei precedednti post in tempo reale, il volo Aer Limpus che doveva riportarci a Dublino da Washington DC √® stato annullato per “cause tecniche”. Secondo istruzioni, abbiamo provato a chiamare il numero del Customer Service 1-800-IRISHAIR; dopo esserci sentiti ripetere per 55 minuti che la nostra chiamata era molto importante, abbiamo desistito e ci siamo recati in aeroporto. Qui un’allegra brigata di giovincelli, travestiti da dipendenti Aer Fintus, tra frizzi e lazzi ci hanno comunicato che le alternative disponibili erano:
1. venire dirottati su volo Airrr Frrrance per Parrrigi, indi su volo Aer Petus per Dublino
2. attendere il successivo volo diretto di Aer Ridiculus, dopo 2 (due) giorni

Scegliamo l’opzione 1, e veniamo frizzelazzemente invitati ad attendere un paio d’ore che apra il check-in di Airrr Frrrance. Nell’aeroporto di Washington - Dulles non esistono sale d’attesa prima del controllo di sicurezza, quindi estorco ai giovincelli di Aer Petus un disruption voucher da 10$ che converto prontamente in the freddo e cheese cake presso una tavola calda.

voucher.jpg cheese-cake.jpg

Cos√¨ rifocillati, affrontiamo le 2 ore di coda ai banchi Airrr Frrrance; arrivato il nostro turno, una simpatica (..) ostessa transalpina ci bolla come “clienti Aerrrling√Ļs” e ci dice di parlare “con la signora al banco l√† in fondo”. Arriviamo al “banco in fondo”, dove nel frattempo si √® formata un’altra coda di sfigati clienti Aerrrling√Ļs come noi; i simpatici (….) addetti ci maltrattano un po’, e poi ci rispediscono ad un altro banco Airrr Frrrance, dove finalmente si convincono a prenderci in considerazione. La simpatica (……) addetta di turno inizia a pigiare freneticamente sul terminale (un dito alla volta), e borbotta qualcosa sul fatto che c’√® un solo posto a sedere (siamo in sei). Alcuni di noi comiciano ad organizzare i turni per sedersi, qualcun altro viene colto da crisi isterica, al che la signorina ci rimbrotta dicendo che “ci stiamo preoccupando troppo”. Borbotta ulteriormente che essendo in sei “ci vorr√† un po’”, e prova a dirottarci ulteriormente verso un altro banco per “accelerare la pratica”, ma ci rifiutiamo. Finalmente riusciamo ad ottenere tutti e 6 i posti a sedere, e impugnate le carte d’imbarco ci avviamo verso un’ulteriore fila, stavolta per i controlli di sicurezza.
Dopo sei traballanti ore di volo, champagne e cabernet sauvignon (alla Airrr Frrrance sono signori) e sei fusi orari dopo, a mezzogiorno arrivamo a Parrrigi; ci viene detto che dobbiamo uscire e fare nuovamente il check-in. Dopo due ore e mezzo di fila al banco della Aer Pus, ripetiamo la nostra storia all’ennesimo addetto, il quale fa l’ennesima ricerca sul terminale e ci comunica molto affranto che non c’√® posto per noi sull’aereo, in quanto sembrerebbe che i buontemponi a Washington abbiano “dimenticato” di prenotare i posti; tra l’altro di Aer Fognus ci sono solo i cartelli, il personale √® in prestito da Airrr Frrrance e a Parigi non c’√® nemmeno un rappresentante della compagnia. Ci invitano ad aspettare che tutti i passeggeri terminino il check-in nella speranza che qualcuno non si presenti, altrimenti “sicuramente” ci sar√† posto nel volo delle 21:30. Approfittiamo di questa ora per rilassarci nella lussuosa business lounge:

paris-lounge.jpg

Incredibilmente, alla fine ci comunicano che i posti ci sono. Corsa finale attraverso scale mobili, tapirul√†n e controlli di sicurezza, e facciamo appena in tempo a balzare sull’aeromobile in partenza.
Un altro po’ di traball√¨o, niente champagne e panini a pagamento, vedo la pioggia spalmarsi sull’obl√≤.
Back in Dublin.

3 comments

Giu 13

friday the 13th - 2

Category: ammeriga, eccheculo

FLIGHT CANCELLED FLIGHT EI118 FOR FRIDAY JUN 13TH IS CANCELED. PLEASE CALL 1-800-IRISHAIR FOR REBOOKING INFORMATION.

1 comment

Giu 13

friday the 13th

Category: ammeriga, eccheculo

On Fri, Jun 13, 2008 at 10:25 AM, AERTIPS <AERTIPS@aerlingus.com> wrote:

Dear Customer,

 

Thank you for choosing to travel with Aer Lingus this evening. 

 

Regrettably, we want to inform you that flight EI118 scheduled to depart IAD at 7:10pm has a significant delay at this time.

 

  We sincerely apologize for all inconvenience and appreciate your patience and understanding.

 

Thank you,


Customer Care

5 comments

Giu 12

the land of freedom

Category: ammeriga, cartelli

Pagina successiva »